Milano, 6 agosto 2013

La fortuna si è fermata a Galliera?

Si può parlare di Asse della fortuna? Sembrerebbe proprio di sì!
Con il caldo torrido che attanaglia la nostra Penisola è giunta presso gli uffici di Sisal a Milano, tramite banca, una ricevuta che attesta la vincita da 726.900,90 euro realizzata al SuperEnalotto di sabato 29 giugno scorso.

Concorso che ha assegnato un jackpot da 40.706.447,91 che la fortuna ha deciso di suddividere in 56 quote, ciascuna appunto da 727 mila euro, grazie ad un sistema a caratura della Bacheca dei Sistemi. 56 quote da 10 euro ciascuna acquistate dalle ricevitorie e poi proposte ai propri giocatori.

 

Ebbene, uno di questi fortunati 56 giocatori, che chiameremo Mister X, ha fatto la sua giocata proprio a San Pietro in Casale, comune emiliano a soli 6 km da Galliera, teatro del fortunato jackpot di quasi 14 milioni di euro, vinto con il concorso di sabato 27 luglio da Raggio di Sole.

 

Questa filantropica famiglia - Raggio di Sole è naturalmente un nome di fantasia - destinerà parte della vincita alla costruzione di una scuola a San Venanzio di Galliera, paese colpito dal terremoto dell'Emilia di un anno fa.

 

La giocata di Mister X è stata fatta presso la Tabaccheria Gruppioni, in piazza Martiri della Liberazione, 19, a San Pietro in Casale BO)

 

Ben due importanti vincite realizzate, dunque, nel giro di un solo mese e a distanza di così pochi chilometri lungo l'Asse Galliera - San Pietro in Casale, Piccoli brividi d'estate! E ce n'è abbastanza per scatenare la fantasia dei numerologi, perché, è proprio il caso di dirlo, la fortuna, in questo caso, ha davvero bussato due volte!

 

E la caccia a "Mister X" è ora aperta!

< Torna agli articoli