Milano, 01 settembre 2021

Ricca di sorprese "Estate 100x100": La fortuna vola in Veneto. Premiato con uno dei 100 premi da 100mila euro un pensionato di Villafranca di Verona (VR)

I premi di "Estate 100x100" non finiscono e giungono a Villafranca di Verona nel concorso n°76 di sabato 26 giugno, che ha distribuito in tutta Italia ben 100 premi garantiti da 100 mila euro ciascuno, di cui ben 9 conseguiti in Veneto.

Il vincitore, pensionato felicemente sposato, è originario della Puglia ma è da sempre cresciuto a Villafranca di Verona e, si sente a tutti gli effetti veneto d'adozione e orgoglioso di un territorio che ha saputo accogliere lui e la sua famiglia.

 

"Vado sempre nella stessa tabaccheria a giocare anche perché è un'occasione per fare quattro chiacchiere con gli amici di vecchia data! Un momento di svago dopo aver terminato tutte le incombenze familiari che mi impegnano piacevolmente la giornata. Le schedine erano sul bancone e sono stato tentato da una fortuna che sembrava essere davvero a portata di mano". L'uomo scoprirà della vincita il giorno successivo, online, comodamente seduto sulla sua poltrona.

 

"Quando ho scoperto della vincita non ho avuto nessuna emozione. Il mio lavoro da bancario mi ha reso insensibile ai grandi numeri e alle "montagne" di denaro. È come sentirsi Paperon de' Paperoni, anche se questa volta i soldi sono i miei! Una variabile fondamentale di cui però non mi sono ancora reso conto! Quando vedrò accreditata la cifra sul mio conto concorrente, sono certo che realizzerò di aver vinto e sarò davvero felice!".

 

Il vincitore ha intenzione di acquistare un bilocale anche se in questo momento è concentrato sulla salute della moglie e della nuora, entrambe malate. "Quando pensiamo ai soldi, spesso ci vengono in mente progetti e desideri per cose futili, ma non è sempre così! A volte migliorano la vita di chi ne ha davvero bisogno, anche a causa di una malattia."

 

Il vincitore ha sempre fatto beneficenza e difatti è sua intenzione devolvere una parte della vincita in beneficenza: "Con più denaro destinerò una quota maggiore alla beneficienza anche se sono convinto che aiutare gli altri sia soprattutto un gesto d'amore. Il denaro è solo un mezzo concreto per sostenere chi ha bisogno del nostro aiuto, grande o piccolo che sia!"



< Torna agli articoli